19 Ottobre 2020
53° RALLY ELBA - TROFEO BARONTINI
CAMPIONATO ITALIANO WRC
9-10 ottobre 2020
News

STREPITOSO L´ELENCO ISCRITTI DEL RALLYE ELBA INTERNAZIONALE

15-04-2015 14:30 - Edizioni precedenti
STREPITOSO L´ELENCO ISCRITTI DEL RALLYE ELBA INTERNAZIONALE (16/18 APRILE), CHE APRE L´INTERNATIONAL RALLY CUP PIRELLI 2015.
UN RECORD PER QUANTITA´ (BEN 125 ADESIONI) E QUALITA´, CON UN "PARTERRE DE ROI" DI FUORICLASSE AL VIA.


Si presenta con il vestito delle grandi occasioni l´International Rally Cup Pirelli 2015 che, per la gara inaugurale, il prestigioso 2° Rallye Elba Internazionale - 4° Rallye Elba Nazionale http://www.rallyelba.com, in programma dal 16 al 18 aprile prossimi, sfodera un elenco iscritti di altissima qualità, con ben 125 vetture al via (98 nel rally Internazionale e 27 nel rally Nazionale) e con un nutrito gruppo dei migliori piloti italiani delle World Rally Car. Capitanati da Felice Re (Citroen Ds3 Wrc D-Max), campione Irc 2014, e da Corrado Fontana, che ha scelto di essere della partita Irc anche nel 2015, con quella Hyundai i20 Wrc del neonato team HMI, proveniente direttamente dal team ufficiale del Mondiale Rally e che rappresenta la novità più importante e clamorosa dell´Italia da rally 2015. E dal rally del Taro, appuntamento Irc successivo al rallye Elba, le Hyundai i20 Wrc saranno due, con la seconda affidata a Luigi Fontana.
"Siamo veramente onorati che Luigi e Corrado Fontana e la neonata Hmi abbiano scelto l´Irc come campionato di riferimento per questa prima, continuativa presenza in Italia. - dichiara Loriano Norcini, Coordinatore della serie - Per noi è un importante riconoscimento per il lavoro fatto fin qui, che i Fontana conoscono bene frequentando l´Irc da tempo, e anche per la nuova proposta di calendario 2015, con solo quattro gare, ma dal chilometraggio di prove speciali incrementato sensibilmente".

GLI ALTRI GRANDI NOMI IN CORSA PER IL TITOLO IRC 2015
Scorrendo l´elenco degli iscritti al rallye Elba Internazionale, dove si articola quest´anno il campionato International Rally Cup e dove verrà distribuito il montepremi finale di circa 350 mila Euro, si capisce però che il discorso per il titolo non sarà, sulla carta, un duello ristretto a Felice Re e Corrado Fontana che, lo ricordiamo, conserva in bacheca ben cinque titoli Irc.
Un altro comasco si presenta agguerrito e deciso a fare bene. E´ Luca Ambrosoli, con la Citroen C4 Wrc D-Max, che già lo scorso anno ha fatto vedere di poter ambire alla zona nobile del podio.
Anche alcuni nuovi arrivati nella serie hanno le credenziali giuste per essere della partita al massimo livello. Uno è il frusinate Tonino Di Cosimo, che disporrà della Ford Focus Wrc della Rp Motorsport e l´altro è il varesino Giuseppe Freguglia, che ha già mostrato buon feeling con la Ford Fiesta 1.6 Wrc del team A-Style.
Tra i nomi attesi c´è anche quello del cuneese Luca Betti, vice campione Europeo rally 2011, che dal rally del Taro sarà al via con la Ford Focus Wrc del team Trico Racing: sarà comunque anche al rallye Elba, per prendere la partenza e i relativi punti con una Renault Clio R3C e in attesa di definire gli ultimi dettagli del "programma Focus".
A loro possiamo aggiungere il reggiano Antonio Rusce, con la Subaru Impreza S14 della GB Motors e buone cose sono attese anche dal piemontese Alessandro Gino, dopo una stagione di apprendistato con la Mini Contryman Wrc. Dal rally del Taro, poi, si aggiungerà alla "compagnia" anche il veloce aretino Roberto Cresci, anche lui in cerca di riscatto con la Citroen C4 Wrc del team D-Max.
Presenza "una tantum" ma di prestigio quella del forte siciliano "Totò" Riolo, al via con una Citroen Xsara Wrc.

AGGUERRITA LA CLASSE SUPER 2000/R5/RRC

Pur con meno cavalli nel motore ma con un bel lotto di ottimi piloti al volante, la classe Irc che raggruppa Super 2000/R5/RRC potrebbe proiettare alcuni protagonisti molto in alto nella classifica assoluta.
E´ successo lo scorso anno con il giovane e veloce Alessandro Re, vincitore della classe con la Citroen Ds3 versione RRC ma soprattutto terzo assoluto, alla fine nel campionato.
Re "junior" si ripresenta anche quest´anno, deciso a fare il "bis" con la stessa vettura, curata D-Max Racing.
La concorrenza però è di spessore. Il lucchese Rudy Michelini, abituale prim´attore nel Campionato Italiano Rally (è reduce da uno splendido secondo posto assoluto al rally Ciocco), ha scelto l´Irc come suo obiettivo stagionale e si presenta con la Citroen Ds3 R5 curata da Procar. Avrà invece la Ford Fiesta R5 del team A-Style lo svizzero Stefano Mella, dopo la stagione di esordio Irc lo scorso anno. Una Ford Fiesta nei colori Balbosca è invece la nuova vettura del reggiano Riccardo Gatti
Di notevole valore la potenzialità dei piloti "armati" di vetture Super 2000. Il vicentino Andrea Dal Ponte, vincitore nel 2014 tra le Super 1600, sale di categoria e promette battaglia con la Peugeot 207 S2000 Delta Rally . Anche il piacentino Gabriele Cogni, con un palmares di successi nei trofei monomarca, affronta la stagione Irc con una vettura simile, curata da Erreffe e l´elbano Francesco Bettini, lo scorso anno tra i protagonisti del Trofeo Renault Clio R3C e nel 2015 con la Peugeot 207 S2000 della Power Car Team. Sulle strade di casa da tenere d´occhio anche Alberto Anselmi, con una Abarth Grande Punto S2000.

GRANDE LOTTA NELLA RIVITALIZZATA CLASSE R4/N4/R3D
Sono ben otto gli iscritti in questa classe, e tutti con ottime possibilità di lottare per la vittoria di classe, che si preannuncia serrata e di notevole spessore agonistico.
Il reggiano Marco Belli, il rientrante Marco Paccagnella, pilota lecchese, il trentino Daniele Tabarelli, il forte genovese Marco Strata saranno al via con la Mitsubishi Lancer Evo X gruppo R, il milanese Enrico Riccardi, il locale Emanuele Mannoni sono iscritti con la Subaru Impreza Sti R4, mentre Pier Domenico Fiorese, campione in carica di classe e tra le Forze di Polizia, e il trentino Ezio Soppa saranno al volante di due Mitsubichi Lancer Evo gruppo N.

SUPER 1600: TANTI PRETENDENTI NEL "MONOMARCA VIRTUALE" CLIO
Nella tradizione Irc, la classe Super 1600 è puntualmente tra le più combattute. Tra gli iscritti, molti sono piloti di livello e ottimi conoscitori della serie. Vettura comune a tutti la Renault Clio Super 1600, vera reginetta della classe.
Il biellese Massimo Lombardi torna a dare la caccia al titolo di classe, così come Loris Ghelfi, lecchese ma bergamasco di adozione, Luca Balbo, pilota imperiese, il follonichese Alessio Santini, il parmense Fabio Federici, lo spezzino Claudio Arzà e i due piloti elbani Walter Gamba e Alberto Spinetti.

I TROFEI RENAULT: GIA´ 28 ISCRITTI IN TOTALE AL CLIO R3C, TWINGO E CORRI CON CLIO
Partono subito con un bel lotto di iscritti i Trofeo Renault, gestiti da Sport Team Equipment, che hanno scelto l´International Rally Cup come palcoscenico. Questo grazie anche ai premi consistenti messi in palio da Renault Italia e dal campionato Irc.
In particolare il Trofeo Clio R3C ha attirato ben tredici iscritti, con un livello qualitativo notevole.
Punti di riferimento saranno l´esperto comasco Marco Asnaghi e il veloce pistoiese Federico Gasperetti, ma molti sono i "trofeisti" che potranno far bene. Come il locale Andrea Volpi, Gianluca Tosi, il giovane Kevin Gilardoni, Alessandro Tolfo, insieme a Mauro Roma e Dario Bigazzi, provenienti da stagioni di vertice nel Corri con Clio. Da segnalare la presenza di un equipaggio tutto femminile composto da Patrizia Perosino e Milva Manganone.
Ben tredici gli iscritti al Corri con Clio, con la Renault Clio Rs Light, dove sono attesi protagonisti Gianluca Crippa, Leonardo Magonara, Paolo Cassarini, Cristian Macconi, Mirco Straffi, Mirko Strambi, Leonardo Pucci, con il sempre probabile inserimento di qualche outsider.
Due soli, per ora, gli iscritti al Trofeo Twingo R2B, con Michele Rovatti, il dominatore assoluto del 2014, e Paolo Benvenuti. Ma questo Trofeo potrebbe impinguare le fila già dal prossimo rally del Taro, dove è atteso qualche altro iscritto.

ANCHE TRE CITROEN DS3 R3 IN LIZZA NELLA CLASSE R3C/R3T
Affollata di Renault Clio R3C, la classe Irc che comprende anche le vetture R3T vede iscritte tre Citroen Ds3, che battaglieranno per il titolo di classe, affidate a Gianluca Tavelli, allo svizzero Paolo Vagli e a Filippo Roggia.

IN CLASSE R2B/A7 UN LOTTO DI PEUGEOT 208 ALLA CACCIA DEL TITOLO IRC
Pur in assenza di uno specifico Trofeo monomarca, fanno sensazione le cinque Peugeot 208 R2 iscritte, che battaglieranno per i premi campionato Irc. Matteo Baldo, Giovanni Giaquinto, che compete anche per il trofeo Forze di Polizia, Francesco Selva, Marcello Razzini e Walter Lamonato sono i piloti che hanno raccolto la sfida.

TANTI ISCRITTI TRA LE "PICCOLINE" DELLA CLASSE N2/N1/N0/R1/R1 Nazionale
La scelta dello staff Irc di guardare con attenzione e con premi corposi anche le classi di cilindrata più "piccole" ha avuto successo. Sono dodici, davvero tanti, i piloti che hanno accettato al sfida, con un mix di vetture Peugeot 106 e Citroen Saxo. Tutti da scoprire i protagonisti, tra cui segnaliamo il campione in carica Irc Nazionale 2014 di classe Marco Longo, Paolo Iraldi, Stefano Sinibaldi e il locale Stefano Coppola. Tra le R1 Nazionale al via merita menzione Monica Caramellino, al via con una Mini Cooper S, navigata da Roberto Barbero.

L´INTERNATIONAL RALLY CUP 2015 IN TELEVISIONE, WEB E SOCIAL MEDIA
Lo staff di Motoring Rally News produrrà le immagini televisive dell´International Rally Cup anche in questa stagione.
Per ogni gara della serie verrà realizzato un servizio di circa 30 minuti che verrà trasmesso su Canale Italia 135 del Digitale Terrestre, la televisione "ufficiale" dell´Irc Pirelli, ad iniziare da martedì 28 aprile dalle ore 20.00 alle 20.30.
La trasmissione verrà replicata domenica 3 maggio dalle ore 20.00 alle ore 20.30.
Il "riassunto" di ogni gara verrà pubblicato, inoltre, sui canali Youtube di Motoring e Rallylink.
Particolare attenzione verrà data alla pubblicazione online immediata dei filmati, che verranno inseriti nelle dirette curate dal sito www.rallylink.it e nelle pagine ufficiali Facebook di International Rally Cup, Rallylink e Motoring.
Ampi servizi sono inoltre programmati su varie televisioni territoriali, su tutte le principali riviste e periodici di settore, cosi come è sempre di grande visibilità la presenza Irc sui principali siti Web a carattere motoristico.

IMMANCABILE LA RIVISTA "IRC MAGAZINE"
Anche quest´anno, dato il gradimento riscosso negli anni scorsi, torna la rivista "dedicata" Irc Magazine, esclusiva della serie, che verrà arricchita e sviluppata e diffusa ad ogni appuntamento di campionato. Irc Magazine è realizzata dall´Ufficio Stampa Irc ed è disponibile gratuitamente.

TUTTE LE GARE IRC PIRELLI 2015 IN DIRETTA WEB SU RALLYLINK
"Rallylink", il sito Web di riferimento per i rally in Italia, ospiterà le dirette Web di tutte le gare International Rally Cup 2015, con la ormai collaudata e apprezzata formula informativa realizzata da Claudio Carusi e Gianluca Nataloni.

IL CALENDARIO IRC PIRELLI 015
17/18 aprile Elba Rally Internazionale(Li) coeff. 1
30/31 maggio Rally Internazionale del Taro(Pr) coeff. 1
17/18 luglio Rally Internazionale del Casentino(Ar) coeff. 1
4/5 settembre Rally Internazionale Valli Cuneesi(Cn) coeff. 1,5

I PUNTI DI RIFERIMENTO INFORMATIVI NEL WEB
Il sito Web www.ircup.it è il punto di riferimento per la serie International Rally Cup. Sono disponibili tutte le notizie relative alla serie Irc, le classifiche di gare e campionato, foto, video e altri contenuti multimediali.
Pagina Ufficiale Facebook:
https://www.facebook.com/pages/INTERNATIONAL-RALLY-CUP/116777185029659?ref=ts&fref=ts

GLI ORGANIZZATORI: I CONTATTI
Rallye Elba
http://www.rallyelba.com
Irc Sport :
Loriano Norcini +39.338.1060877
Michele Tedaldi +39.335.8088514
Web www.ircup.it
Mail info@ircup.it

UFFICIO STAMPA INTERNATIONAL RALLY CUP
Responsabile : Leo Todisco Grande +39.335.8298326 ufficiostampa@ircup.it


Fonte: Ufficio Stampa IRC

Realizzazione siti web www.sitoper.it