12 Novembre 2019

News
percorso: Home > News > News Generiche

Presentazione della seconda giornata del 52° Rally Elba - Trofeo Banca Cras

27-04-2019 07:00 - News Generiche
IL TIMING DI GARA DEL 27 APRILE 2019

L'uscita dal riordino notturno di Portoferraio del primo concorrente è prevista per le 8.05, mentre l'arrivo della manifestazione, dopo la disputa di altre quattro Prove Speciali, è in Programma per le 16.30.

Ecco le Prove Speciali del secondo giorno di gara:

Prova Speciale 5 "DUE MARI" (KM. 22,570)
Passaggio teorico 1° concorrente: 27/4/2019 ore 09.22
Prova Speciale 7 "BUONCONSIGLIO- ACCOLTA" (KM. 15,00)
Passaggio teorico 1° concorrente: 27/4/2019 ore 14.20
Le due prove hanno in comune il primo tratto (circa quattro chilometri), in località Buonconsiglio e la Strada del Monte Perone, 10 chilometri circa di intense emozioni per chi li affronterà a bordo di una vettura da gara.
Il percorso è molto selettivo e complesso, salite e discese, fondo che cambia di continuo, serie di tornanti in discesa molto impegnativi, c'è veramente di tutto. Si parte dalla località di Crocetta, poco sopra il livello del mare, su una strada insidiosa per la carreggiata ridotta, non molto tortuosa se si eccettuano un paio di curve veramente impegnative. Le prove al bivio Lavacchio si dividono: la “Due Mari” percorre la strada della Civillina, tratto impegnativo con allunghi e bruschi rallentamenti, mentre la “Buonconsiglio-San Piero”, invece attraversa l'abitato di Poggio. Il pubblico è atteso numeroso presso il curvone di “Publius”, nel centro del paese. Le due prove a questo punto si riuniscono entrando sulla strada Provinciale del “Monte Perone“, salendo fino ai 630 metri circa di altitudine, in un tratto molto lento e insidioso per il fondo spesso sporco di fogliame tra curve e tornanti in una carreggiata ridotta in mezzo ad una fitta vegetazione. Dopo lo scollo la Prova scende repentina impegnando i driver con un misto veloce iniziale che lascia il posto ad una serie di tornantini stretti al termine dei quali è collocata la fine prova della “Buonconsiglio”, mentre La Due Mari prosegue affrontando il bivio dell'Accolta, altra posizione spettacolare, per poi attraversare l'abitato di Sant'Ilario e terminare con gli ultimi sei tornanti. La discesa da Cima Perone concentra oltre 500 metri di dislivello in pochi km di strada.

Prova Speciale 6 - "VOLTERRAIO-CAVO" (KM. 27,070)
Passaggio teorico 1° concorrente: 27/4/2019 ore 11.24
Prova Speciale 8 - "BAGNAIA-CAVO" (KM. 11,340)
Passaggio teorico 1° concorrente: 27/4/2019 ore 15.25
La prova più lunga corsa negli ultimi 20 anni sull'isola parte da Rio Elba e arriva a Cavo passando da Nisporto e Bagnaia, dopo oltre 27 chilometri di curve e tornanti, come già disegnata da ACI Livorno Sport per la prima volta in assoluto nella gara CIR 2018. Il percorso è ricavato dall'unione delle tre prove storiche Volterraio-Falconaia-Parata.
Resa possibile dalla collaborazione con le amministrazioni locali visto l'impatto importante, si propone come una Prova Speciale che metterà a dura prova la resistenza dei piloti e delle vetture. Salita discesa cambio repentino del fondo tornanti e spettacolo. I punti di interesse sono molteplici, dalla fine del Volterraio, ai tornanti della Falconaia fino al passaggio attorno alla Chiesa di San Pietro a Rio Elba. In questa prova il pilota fa veramente la differenza.


Fonte: ACI Livorno Sport

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]